Stato Sociale

Stato Sociale
I giornali hanno celebrato il nuovo record del Dow Jones, ma ciò significa solo che Wall Street è tornata al livello di sei anni fa e che al netto dell'inflazione è ancora sotto del 20%. Dovrebbero rifletterci quegli economisti che spingono per il trasferimento del Tfr ai Fondi pensione
Antonio Lettieri
Domenica, 8. Ottobre 2006
Stato Sociale
Quando si tornerà a discutere di questo tema non si potrà evitare di affrontare una serie di problemi che le varie modifiche degli ultimi anni hanno lasciato tuttora irrisolti
Maurizio Benetti
Venerdì, 15. Settembre 2006
Stato Sociale
Il sistema continuerà ad essere basato sulle mutue, che però saranno finanziate attraverso il Fondo e dovranno garantire determinati livelli di assistenza. Si punta sulla competizione tra le mutue, che si potranno liberamente cambiare, per contenere i costi
Klaus Schmitz
Giovedì, 27. Luglio 2006
Stato Sociale
Regioni poco responsabilizzate, aumento vertiginoso delle quantità (+ 35% in quattro anni), una politica di contenimento basata solo sul taglio dei prezzi che non risolve e danneggia l'industria e gli utenti. Un'analisi del Cerm con alcune proposte di razionalizzazione
F. Pammolli, L. Magazzini, N. C. Salerno
Sabato, 15. Luglio 2006
Stato Sociale
Alcune recenti indagini sull’istruzione a livello internazionale hanno rilevato in Italia dati inferiori alla media Europea riguardo al proseguimento scolastico, al grado di apprendimento ed anche ai livelli di scolarizzazione raggiunti. Ciò si traduce in crescenti difficoltà di inserimento dei giovani nel mondo del lavoro con rischi di esclusione sociale, in particolare per i figli degli immigrati. Si rendono di conseguenza indispensabili interventi di sostegno appropriati
Marco Zanotelli, Stefania Sidoli
Venerdì, 23. Giugno 2006
Stato Sociale
Sono un numero molto elevato le figure di lavoratori che non raggiungeranno un importo sufficiente a condurre una vita dignitosa. Le caratteristiche, i possibili costi e i vantaggi della proposta
Maurizio Benetti
Martedì, 13. Giugno 2006
Stato Sociale
L'ipotesi di una componente fissa uguale per tutti (a cui si aggiungerebbe la quota contributiva) è costosa e incoraggia i pensionamenti precoci. Una simulazione del "Rapporto sullo Stato sociale 2006" mostra invece una soluzione alternativa efficace e a costo ridotto
Felice Roberto Pizzuti
Martedì, 6. Giugno 2006
Stato Sociale
Tutte le pensioni a un milione, aveva promesso Berlusconi: in realtà, solo il 26% di quelle più basse c'è arrivato. Ciò nonostante rilancia: le porteremo a 800 euro, promette stavolta. Ma un intervento del genere dovrebbe essere fatto solo nell'ambito di una riforma più complessiva, altrimenti avrebbe pesanti effetti distorsivi su tutto il sistema
Maurizio Benetti
Giovedì, 16. Marzo 2006
Stato Sociale
Il prossimo governo si troverà alle prese con una serie di problemi che sono stati finora accantonati, ma che non sono eludibili. A cominciare da quello dei lavoratori "flessibili", che avranno vitalizi sotto la soglia di povertà
Maurizio Benetti
Giovedì, 8. Dicembre 2005
Stato Sociale
Gli ultimi provvedimenti hanno aggravato le iniquità già presenti tra le categorie di lavoratori e i diversi redditi, con grandi vantaggi per i più alti. Inoltre ingenti sgravi fiscali, che graveranno sui conti pubblici, sono concessi per incentivare un settore privato. Modificando fisco e contributi si eviterebbero queste distorioni e quelle al mercato del lavoro
Fernando Di Nicola
Martedì, 6. Dicembre 2005

Pagine

 

SOCIAL

 

CONTATTI