Stato Sociale

Stato Sociale
Le reazioni alla sentenza della Corte di giustizia europea, peraltro valida solo per il settore pubblico, mostrano una generale scarsa conoscenza delle leggi che regolano l'età pensionabile. E comunque sarebbe il caso di intervenire sulle cause che spingono le donne ad abbandonare il lavoro, a cui nessuno pensa
Maurizio Benetti
Martedì, 23. Dicembre 2008
Stato Sociale
Ora anche la Banca d'Italia, attraverso un intervento del vice direttore generale Ignazio Visco, si pone il problema di come rimediare ai nefasti effetti che la crisi finanziaria avrà sulle pensioni integrative future. Tre ipotesi di soluzione: nessuna convincente, una decisamente sbagliata
Maurizio Benetti
Martedì, 23. Dicembre 2008
Stato Sociale
Il ritorno ad un welfare "per categorie", il salto del triplo ostacolo per il limite reddituale, nessun rimedio alla "trappola della povertà", la festa del terzo compleanno del figlio rovinata... E infine: il Natale di Prodi era stato più ricco
Gaetano Proto
Martedì, 23. Dicembre 2008
Stato Sociale
Quasi tutti negativi i rendimenti nel 2008, ovviamente tanto più quanto è maggiore l'investimento azionario. Il vantaggio del Tfr è in media dai 6 ai 9 punti. Se è vero che questi confronti su brevi periodi (o su periodi scelti non a caso) hanno poco significato, sarebbe però necessario un ripensamento di tutto il problema, cosa a cui nessuno sembra volersi dedicare
Maurizio Benetti
Mercoledì, 5. Novembre 2008
Stato Sociale
Dalle proiezioni a lungo termine sulla spesa previdenziale risultava finora una crescita nel rapporto col Pil con apice nel 2036. Ora però l'Istat ha modificato le sue stime sulla popolazione, un fattore chiave del calcolo: non diminuirà come si pensava, ma il contrario. Se non si modificano le altre ipotesi, questo fa sì che la gobba sparisca o quasi
Maurizio Benetti
Domenica, 6. Luglio 2008
Stato Sociale
Una ricerca ha riclassificato la spesa sociale dei paesi Ocse non solo in base ai fondi erogati, ma anche alle detassazioni che perseguono gli stessi obiettivi. In alcuni casi, come Usa e Regno Unito, i dati ne escono rivoluzionati
Ruggero Paladini
Lunedì, 31. Dicembre 2007
Stato Sociale
Pur rimanendo lontani dagli obiettivi dichiarati dal governo, il numero di chi ha scelto la previdenza complementare è stato notevole. In alcuni settori e alcune fasce di età, almeno: pochissimi i dipendenti di piccole imprese, ancor meno i giovani
Maurizio Benetti
Martedì, 25. Settembre 2007
Stato Sociale
L'accordo raggiunto è necessariamente un compromesso,in una condizione di forte pressione politica.Il sistema pensionistico italiano è ormai quello che in Europa ha subito la più drastica riforma, ma molti continuano a sostenere che pesa sulle generazioni future: una tesi ipocrita e strumentale per attaccare le residue garanzie del lavoro
Antonio Lettieri
Mercoledì, 25. Luglio 2007
Stato Sociale
Vari punti possono essere criticati, ma nelle non facili condizioni date si è riusciti per vari punti a coniugare la necessità della sostenibilità finanziaria con alcuni elementi di equità
Maurizio Benetti
Mercoledì, 25. Luglio 2007
Stato Sociale
Il negoziato si sta trascinando in modo confuso e comunque, anche se arriverà a buon fine, si sarà trattato di semplice "manutenzione", che non affronta i pesanti problemi ancora aperti. Il movimento sindacale, che è quello che ha la maggiore competenza in materia, dovrebbe elaborare proposte meno confuse e contingenti
Luigi Viviani
Venerdì, 13. Luglio 2007

Pagine

 

SOCIAL

 

CONTATTI