Mondo

Mondo
Le diverse risposte politiche nella lotta contro le conseguenze economiche della pandemia. I casi della Cina, del Giappone e degli Stati Uniti. Le decisioni europee e il discutibile approccio in Italia e Spagna
Antonio Lettieri
Venerdì, 18. Settembre 2020
Mondo
Di fronte a una radicale incertezza, i consumatori statunitensi risparmieranno di più e spenderanno di meno. Le persone sanno che gli stimoli sono a breve termine. Quello che non sanno è quando arriverà la prossima domanda di lavoro - o il licenziamento
Antonio Lettieri
Lunedì, 29. Giugno 2020
Mondo
Prima intervista dal carcere dell'ex presidente brasiliano con El Paìs e il giornale Folha de São Paulo. Determinato a dimostrare la sua innocenza, legge, studia e segue le vicende politiche. Tre volte al giorno i suoi sostenitori gli gridano i loro saluti da fuori della prigione. Il paese, dice, "è governato da una banda di pazzi"
Florestan Fernandes Jr e Carla Jiménez
Mercoledì, 1. Maggio 2019
Mondo
Per un presidente abituato a fare politica a suon di tweet ci voleva, per la campagna per le elezioni di medio termine, qualcosa che durasse tutto il tempo che mancava al voto e su cui concentrare l’attenzione. Niente di meglio che l’esodo del popolo dell’America centrale, un popolo senza lavoro, senza beni, senza soldi e senza cibo, senza capi né percorsi stabiliti. Senza un domani, in patria
Guglielmo Ragozzino
Lunedì, 19. Novembre 2018
Mondo
Lo slogan sindacale degli anni ’70 è stato realizzato dal capitalismo del terzo millennio, ma a suo modo. Con l’ingresso sul mercato dei lavoratori dei paesi di nuova industrializzazione, in tutti quelli già sviluppati va scomparendo il “posto fisso”, scendono le ore lavorate e calano le retribuzioni per la maggioranza, mentre una quota minoritaria guadagna più di prima. E’ il risultato della grande svolta a destra degli anni ‘80
Carlo Clericetti
Martedì, 2. Gennaio 2018
Mondo
Cento economisti, tra cui Thomas Piketty, hanno elaborato un rapporto sulle disuguaglianze: quanto sono forti, in quali paesi e gruppi di paesi. Medio Oriente, India e Brasile in vetta. L’Europa è ancora l’area meno diseguale, ma anche qui il trend è verso l’aumento
Guglielmo Ragozzino
Martedì, 2. Gennaio 2018
Mondo
Negli ultimi anni il ritmo della crescita mondiale è molto diminuito. Ha pesato la forte frenata del commercio, dovuta soprattutto al nuovo corso cinese. Il problema dell'occupazione, che non è necessariamente correlato alla crescita, dovrà essere affrontato con nuove soluzioni
Attilio Pasetto
Sabato, 25. Giugno 2016
Mondo
Le migrazioni sono sempre esistite e sono state un motore dello sviluppo. Se oggi il fenomeno si è intensificato è per le guerre degli occidentali in Medio Oriente. Invece di rispondere con i muri bisognerebbe riflettere sull'assurdità di quelle politiche e concentrarsi sull'obiettivo primario di ogni possibile soluzione, la questione siriana
Antonio Lettieri
Lunedì, 16. Maggio 2016
Mondo
La chiave è una definizione di "servizio pubblico" che restringe il concetto praticamente solo a giustizia, difesa e ordine pubblico. Per tutto il resto obbligo di gare internazionali e divieto per i governi di approvare misure più restrittive, anche in materia di servizio universale o di interesse pubblico prioritario. Per sanità, istruzione, acqua e quant'altro il destino sarebbe segnato
Marco Bersani
Lunedì, 9. Maggio 2016
Mondo
Ci vorranno grandi capacità d’intelligenza, immaginazione e impegno per curare le ferite profonde causate dalle più lunghe guerre dell’era moderna e sarà difficile esorcizzare la minaccia del terrorismo. Ma non ha senso dichiarare guerra ai migranti che fuggono dalla guerra e agli islamici che dell’estremismo criminale subiscono le conseguenze
Antonio Lettieri
Giovedì, 31. Marzo 2016

Pagine

 

SOCIAL

 

CONTATTI