Italia

Italia
Sarà per il giorno che non porta bene, ma le stime su Pil e inflazione rese note in quella data rendono già problematici gli obiettivi indicati dal governo: è praticamente certo che il rapporto debito/Pil non scenderà neanche quest'anno e che la crescita sarà inferiore alle previsioni. Intanto incombono le clausole di salvaguardia e il giudizio della Commissione Ue
Giovanni Principe
Domenica, 15. Maggio 2016
Italia
La crisi ha cancellato molti posti di lavoro, soprattutto nel Mezzogiorno, e ne ha mutata la composizione. Un ribilanciamento della tassazione verso i redditi più alti e un uso del ricavato per incentivi alle assunzioni e investimenti potrebbe rilanciare la crescita senza infrangere le norme europee
Giuseppe Cusin
Lunedì, 9. Maggio 2016
Italia
Questo cambiamento pasticciato, insieme a una legge elettorale molto simile al Porcellum che fu bocciato dalla Consulta, serve probabilmente a creare le condizioni per successive trasformazioni della Carta fondamentale, in direzione di un potere sempre più vertcistico con una minoranza in grado di imporre tutte le sue scelte
Umberto Romagnoli
Lunedì, 9. Maggio 2016
Italia
Referendum, leggi di iniziativa popolare, petizioni: sono in corso molte iniziative di democrazia diretta per contrastare la linea neoliberista imposta dall'Europa e accolta dagli ultimi governi e correggere i nefasti provvedimenti su istituzioni, lavoro, scuola, beni pubblici. E' l'occasione per fermare il vento di destra
Alessandro Somma
Lunedì, 9. Maggio 2016
Italia
La Carta non è intoccabile, ma questa riforma - varata da eletti con una legge incostituzionale - ne fa un manifesto del regime tecnocratico-oligarchico che ha come suo punto di riferimento l’esecutivo, attuando il principio secondo cui la partecipazione politica non è più considerata un valore democratico da coltivare, ma un intralcio. Per di più è mal scritta e pasticciata
Gustavo Zagrebelsky
Giovedì, 31. Marzo 2016
Italia
E' stato uno dei migliori economisti del secolo. Un ricordo di quando cominciò a collaborare con Affari & Finanza: in occasione del referendum francese su Maastricht gli chiedemmo di immaginare che sarebbe accaduto se avessero vinto i "no". Riproponiamo il link a quell'articolo
C.Cl.
Giovedì, 10. Marzo 2016
Italia
Il referendum segnerà la scelta tra l'attuale sistema democratico e uno in cui l'equilibrio dei poteri vene stravolto a vantaggio di quello esecutivo, con il rischio concreto di una limitazione sempre maggiore dei diritti dei cittadini e dei lavoratori
E.L.
Mercoledì, 9. Marzo 2016
Italia
La caduta del governo dell'ex Cavaliere fu il frutto di intrighi dei Palazzi in Italia e in Europa? A distanza di quasi cinque anni rileggiamo quegli avvenimenti per ricostruire le mosse dell'esecutivo, dei leader degli altri paesi e della Banca centrale europea
Ruggero Paladini
Lunedì, 29. Febbraio 2016
Italia
Ci si può dividere sull'asse tra conservatorismo e innovazione piuttosto che su quello destra-sinistra? Nell'editoriale programmatico di Mario Calabresi si afferma di sì. E questo chiarisce da subito quale linea seguirà Repubblica con il nuovo direttore
Scepticus
Domenica, 17. Gennaio 2016
Italia
Il più drammatico è il tasso di occupazione, 10 punti sotto la media europea e 20 rispetto ai paesi più avanzati. E poi c'è l'invecchiamento, record insieme a Giappone e Germania, ma là se ne occupano e noi no. Quali politiche sarebbero necessarie per combatterli
Nicola Cacace
Venerdì, 15. Gennaio 2016

Pagine

 

SOCIAL

 

CONTATTI