Italia

Italia
Si avvicina la data del referendum che deciderà se la Costituzione debba o no essere stravolta secondo le linee approvate dal centro destra. Un convegno della Fondazione Basso ne ha messo in evidenza i pesanti vizi, che mettono in causa i principi stessi della nostra democrazia
Elena Paciotti
Martedì, 30. Maggio 2006
Italia
L'orchestra è cambiata, ora deve dimostrare di saper suonare in modo diverso dalla precedente. Tra i primi provvedimenti ci dovrebbe essere la riduzione del cuneo fiscale sui salari: di per sé non sembra una grande idea, ma potrebbe essere l'occasione per varare quelle modifiche al sistema previdenziale che appaiono necessarie ed urgenti
Pierre Carniti
Mercoledì, 24. Maggio 2006
Italia
Un provvedimento che, nella nuova realtà del mondo globalizzato, appare poco adatto ad essere davvero di qualche utilità per le sfide che la nostra industria deve affrontare. Di fatto, finirà per dare un sostegno, per giunta modesto, al vecchio modello di sviluppo invece di stimolarne il cambiamento
Alfredo Recanatesi
Martedì, 23. Maggio 2006
Italia
La linea ferroviaria ad alta capacità: alcuni interventi sui pro e i contro
La Tav in Val di Susa
Sabato, 20. Maggio 2006
Italia
A sei anni dala nascita il Patto di stabilità interno ha solo aumentato la conflittualità Stato-enti locali senza riuscire a controllare la spesa pubblica. La politica dei "tetti", estesa a livello centrale con la Finanziaria 2005, si è dimostrata fallimentare. Servono verifiche sostanziali e una chiara attribuzione di diritti e doveri
Fabio Pammolli, Nicola C. Salerno - CERM
Martedì, 16. Maggio 2006
Italia
La riduzione del cuneo fiscale può essere effettuata in diversi modi e ogni scelta produrrebbe effetti diversi sulle tre parti in causa (finanza pubblica, lavoratori, imprese). Si tratta di problemi complessi su cui è bene discutere in modo approfondito
Ruggero Paladini
Lunedì, 15. Maggio 2006
Italia
Il deficit viaggia verso il 4%, ma più che Bruxelles sono da temere i mercati, che saranno tranquillizzati solo se il rapporto debito/Pil riprenderà a scendere. Il governo Prodi dovrà per prima cosa invertire il drammatico trend dell'export, in caduta libera da tre anni
Ruggero Paladini
Mercoledì, 12. Aprile 2006
Italia
Se il lavoro dipendente ha perso terreno nella distribuzione del reddito, specie negli ultimi anni, ciò è dovuto anche ai privilegi e ai monopoli che ordini professionali e imprese difendono con le unghie. Una questione determinante anche per la competitività italiana
Pierre Carniti
Venerdì, 24. Marzo 2006
Italia
L’avvocato generale UE, signora Stix-Hackl, ha ripetuto la tesi già esposta dal suo predecessore secondo la quale l’irap sarebbe troppo simile all’iva e quindi andrebbe abolita. In realtà non è così. Se però la Corte di giustizia dovesse accogliere la tesi bisognerebbe intervenire. Ma la Confindustria sarebbe contenta di un ritorno alle imposte che l'irap ha sostituito?
Ruggero Paladini
Giovedì, 16. Marzo 2006
Italia
Il problema italiano non è tanto la quantità della spesa, più o meno paragonabile a quella degli altri paesi avanzati, ma la sua composizione: sono insufficienti le risorse per l'istruzione terziaria (universitaria e post). Nelle classifiche Ocse di quel segmento siamo davanti solo a Turchia, Messico e a volte Grecia
F. Pammolli, G. Papa e N. C. Salerno - Cerm
Mercoledì, 25. Gennaio 2006

Pagine

 

SOCIAL

 

CONTATTI