Cronache

Cronache
A 5S e Lega si possono fare critiche su vari aspetti dei loro programmi, ma il giudizio non può prescindere dal fallimento dei governi precedenti, come sottolinea anche il Financial Times: infatti l’elettorato li ha bocciati. Quale che sia il giudizio su di essi non resta che sperimentare la novità
Antonio Lettieri
Venerdì, 18. Maggio 2018
Cronache
Gli spagnoli ci hanno sorpassato per reddito pro capite, dice il Fmi. Macché, sono ancora indietro, secondo Eurostat. Chi sbaglia? Pochi se lo chiedono, molti invece approfittano per cantare le lodi dell’austerità spagnola, che li fa crescere più di noi. Ma i dati, oltre che saperli leggere, bisogna pure guardarli tutti
Carlo Clericetti
Giovedì, 3. Maggio 2018
Cronache
Il duo Di Maio – Salvini ha condotto la partita sulle presidenze delle Camere, battendo Berlusconi mentre il Pd restava fuori campo. Prova di una futura alleanza di governo? Poco probabile: chi accettasse di fare il “socio minore”, come posizione nella leadership o rinunciando e punti caratterizzanti del programma, al prossimo voto la pagherebbe cara. Quanto al Pd, forse Renzi aspetterà che le oggettive e serie difficoltà che attendono il governo, qualunque sia, gli permettano di presentarsi al prossimo giro dicendo “con me andava meglio”
Carlo Clericetti
Domenica, 25. Marzo 2018
Cronache
Rivoluzionato il quadro dei partiti e bocciato la politica dell’eurozona: dopo la democratica rivolta elettorale del 4 marzo è tempo di rovesciare la strategia fallimentare adottata dai passati governi. Un compito tutt’altro che facile, Ma anche un'occasione da non perdere
Antonio Lettieri
Giovedì, 15. Marzo 2018
Cronache
Dopo i catastrofici risultati che hanno abbattuto l’uno dopo l’altro i partiti socialisti europei, l’inatteso successo del Partito laburista è (o potrebbe essere ) una lezione e una boccata di ossigeno. Nella strategia del leader inglese non c’è niente di rivoluzionario. E’ solo una strategia politica di sinistra. Ragionevolmente di sinistra
Antonio Lettieri
Sabato, 10. Giugno 2017
Cronache
Come lo scorso anno, il governatore nelle Considerazioni finali non risparmia pesanti critiche all’Unione, anche se poi riconferma la sua fede europeista, senza però spiegare che cosa potrebbe cambiare questo modo di procedere. E per l’Italia appoggia la politica – voluta dalla Ue – di alti saldi primari, cioè la politica che finora ha strozzato la nostra crescita
Carlo Clericetti
Giovedì, 1. Giugno 2017
Cronache
Intellettuale non settario, e per questo stimato anche da persone assai lontane dalle sue idee, ha segnato con le sue analisi mezzo secolo di storia politica e ha fatto del Manifesto una scuola di giornalismo. Nei suoi editoriali la politica, l’economia e i loro riflessi sulla condizione di vita e di lavoro delle persone s’intrecciavano in una visione non ideologica
Antonio Lettieri
Venerdì, 5. Maggio 2017
Cronache
Il carattere demagogico della campagna elettorale di Donald Trump ha scandalizzato la stampa americana ed europea. Ma l'accusa di populismo è un alibi tendente a mascherare la crisi sociale e politica dei regimi democratici
Antonio Lettieri
Domenica, 5. Febbraio 2017
Cronache
Come nella canzoncina di Mary Poppins la propaganda governativa amplifica i risibili effetti positivi per concentrare su di essi l'attenzione e far inghiottire una pessima riforma. Il peggio del bombardamento mediatico deve ancora venire, con scenari catastrofici per l'economia in caso di vittoria del NO. Ma forse anche i mercati si sono accorti che questa è la politica del nulla
Carlo Clericetti
Venerdì, 7. Ottobre 2016
Cronache
L'evidente fallimento delle politiche imposte all'eurozona dall'asse Berlino-Bruxelles ha provocato la sconfitta di tutti i governi che ne sono stati fedeli esecutori. Il premier italiano ne ha preso atto e ha aperto un confronto conflittuale, lontano dall’etichetta dei rapporti riservati. E' comunque un’occasione da non perdere
Antonio Lettieri
Lunedì, 15. Febbraio 2016

Pagine

 

SOCIAL

 

CONTATTI