Umberto Romagnoli

Lavoro
L’evoluzione socioeconomica ha stravolto le condizioni per cui era stata pensata la legislazione. Bisogna dunque ripensarla partendo dal chiedersi come una democrazia costituzionale possa garantire l’esigibilità dello standard di beni e servizi corrispondente, nelle condizioni storicamente date, allo status di cittadinanza
Umberto Romagnoli
Lunedì, 14. Maggio 2018
Lavoro
In passato il lavoro subordinato a tempo indeterminato era considerato il modello standard, e i giudici andavano a caccia di elementi che facessero rientrare in questa categoria. Oggi non c’è più un’alternativa netta, fra subordinato e indipendente c’è un’ampia zona grigia. E la Costituzione imporrebbe di occuparsene
Umberto Romagnoli
Venerdì, 27. Aprile 2018
Sindacato
Scritti nel periodo in cui era segretario generale della Cgil, mostrano la crisi esistenziale di un uomo che si ribella all’idea che il suo lavoro consista soltanto “nel tappare le falle di ogni tipo” e che si confonda il contratto, “uno dei mezzi dell’azione sindacale, con il fine della stessa esistenza del sindacato”
Umberto Romagnoli
Lunedì, 20. Novembre 2017
Lavoro
E’ finito il sistema della produzione industriale standardizzata che aveva dato forma a un modello di società e ai suoi valori. Di quella si occupava il diritto del lavoro, che dunque non potrà tornare indietro. Il nuovo statuto giuridico si dovrà trovare esplorando la nuova forma della società
Umberto Romagnoli
Venerdì, 15. Settembre 2017
Lavoro
La prima rivista con questo titolo si deve a Giuseppe Bottai, nel 1927. La Costituzione avrebbe dovuto cambiare le cose, ma di fatto rimane ai margini del discorso giuridico. Dunque la normativa applicabile al rapporto instaurato dal contratto di lavoro tende più a contraddire il principio fondante della nostra democrazia costituzionale che ad interiorizzarlo
Umberto Romagnoli
Sabato, 6. Maggio 2017
Italia
Con la bocciatura schiacciante del tentativo di snaturare la Costituzione da parte di un Parlamento non legittimato a farlo il popolo ha reclamato un nuovo inizio, ma non sa come tradurre la vittoria in azione politica per incassarne i vantaggi. L’equivoca legalità che caratterizza la situazione attuale ricorda la Repubblica di Weimar
Umberto Romagnoli
Mercoledì, 11. Gennaio 2017
Lavoro
Nel mondo trasformato dalla globalizzazione e dalla finanziarizzazione dell'economia è impensabile riproporlo nelle forme novecentesche tarate sull'industria fordista. Forse la tutela del cittadino-lavoratore va spostata dal secondo termine sul primo
Umberto Romagnoli
Giovedì, 6. Ottobre 2016
Italia
Questo cambiamento pasticciato, insieme a una legge elettorale molto simile al Porcellum che fu bocciato dalla Consulta, serve probabilmente a creare le condizioni per successive trasformazioni della Carta fondamentale, in direzione di un potere sempre più vertcistico con una minoranza in grado di imporre tutte le sue scelte
Umberto Romagnoli
Lunedì, 9. Maggio 2016
Lavoro
Come il Jobs Act ha rovesciato il principio costituzionale posto come fondamento della Repubblica. Non è più la logica mercantile del contratto a dover farsi carico del rispetto dei diritti fondamentali. Sono i diritti fondamentali che devono farsi carico della logica del contratto ed esserne sacrificati
Umberto Romagnoli
Sabato, 2. Aprile 2016
Sindacato
La proposta ha il pregio di irrobustire le tutele del lavoro attualizzando le prescrizioni costituzionali, ma il referente privilegiato è il lavoro coevo alla grande impresa industriale del ‘900, mentre il lavoro occasionale, a gettone, a chiamata della realtà destrutturata della Uber economy e dell’economia sommersa rimane ai margini e fuori controllo
Umberto Romagnoli
Mercoledì, 2. Marzo 2016

Pagine

 

SOCIAL

 

CONTATTI