Claudio Salone

Italia
Il sistema pubblico dell'istruzione dovrà fare la sua parte nella formazione prevista per chi usufruirà del nuovo istituto. C'è un precedente storico: quello che fu contrattato negli anni '70 per accrescere la cultura dei lavoratori, una iniziativa che destò interesse in tutta Europa. Ne parliamo con Antonio Lettieri, già segretario confederale della Cgil, che fu protagonista di quella vicenda
Claudio Salone
Lunedì, 25. Febbraio 2019
Europa
Affermare i valori dell’identità nazionale e della sovranità democratica non significa essere nazionalisti e sovranisti. Identità e sovranità democratica sono gli unici baluardi contro una mondializzazione senza volto. A meno di non rassegnarsi a un destino da provincia che obbedisce
Claudio Salone
Giovedì, 3. Maggio 2018
Lavoro
Ben prima dell’idea di Amazon è stato introdotto il registro elettronico: decontestualizza il singolo voto che invece è parte di un percorso e mette in ansia studenti e famiglie. La ricerca ossessiva dell’efficienza espelle il fattore umano, e mentre si celebra la libertà individuale la si seppellisce con i nuovi congegni
Claudio Salone
Venerdì, 9. Febbraio 2018
Società
Il gesto del generale croato Slobodan Praljak, che ha bevuto una fiala di veleno dopo la condanna della Corte Internazionale dell’Aia, spinge a riflettere se avvenimenti della storia possano essere giudicati da un tribunale, se si possa parlare di giustizia internazionale e se questa valga solo per i vinti
Claudio Salone
Lunedì, 11. Dicembre 2017
Stato Sociale
La riforma organica di Berlinguer (del 2000) fu affossata dal successivo governo Berlusconi. Il centro sinistra (con Fioroni) si limitò a interventi parziali, e poi il duo Tremonti-Gelmini inaugurò la stagione dei tagli. Il colpo di grazia è arrivato con la renziana “Buona scuola”
Claudio Salone
Venerdì, 15. Settembre 2017
Libri
Un saggio di Carlo Pavolini ripercorre in modo critico le ultime riforme. Bene le soprintendenze uniche territoriali, ma bisogna vedere come poi si applicherà la decisione, visto che sembra del tutto assente una visione complessiva dei problemi
Claudio Salone
Sabato, 29. Luglio 2017
Società
Nei paesi dove i partiti hanno perso importanza la politica, diventata un prodotto commerciale, si affida al marketing, che ha imposto come parola d’ordine il “cambiamento”, verso dove e per far cosa non sembra avere importanza. Quindi il leader deve essere giovane. Ma così non si governano processi complessi
Claudio Salone
Giovedì, 1. Giugno 2017
Stato Sociale
Uno dei decreti attuativi si propone la "promozione della cultura umanistica", ma, a parte la vaghezza e la sciatteria del testo, di letteratura o filosofia o lingue classiche non si parla mai. Si parla invece di arti, patrimonio culturale, "Made in Italy": insomma, studiate quel che fa guadagnare. Dulcis in fundo: esclusi nuovo personale o finanziamenti
Claudio Salone
Domenica, 5. Febbraio 2017
Italia
Tutti concordi sull'abolzione dell'attuale Consiglio, visto che fino ad oggi è servito praticamente solo a distribuire stipendi a ex politici e sindacalisti. Eppure un organismo tecnico che offra alle decisioni politiche pareri dall'interno del mondo produttivo non sarebbe affatto superfluo, se si facesse funzionare a dovere. Ma ormai la politica prova solo fastidio per ogni tipo di competenze
Claudio Salone
Domenica, 20. Novembre 2016
Italia
I recenti inasprimenti delle norme per gli impiegati scorretti sno un provvedimento populistico che non affronta il problema. Il lavoro della PA è organizzato ancora in modo ottocentesco o simile alla fabbrica fordista, con una deresponsabilizzazione che richiede continui controlli esercitati più sulla forma (la presenza) che sulla sostanza (gli obiettivi del lavoro). Bisognerebbe ispirarsi all'organizzazione delle imprese rpivate avanzate
Claudio Salone
Sabato, 25. Giugno 2016

Pagine

 

SOCIAL

 

CONTATTI